ANGELICA al doppio cioccolato

Finite queste festività ci ritroveremo con una marea di cioccolato delle uova da smaltire…. a parte mangiarmelo così come se non ci fosse un domani , una bella torta é sicuramente un’ottima un’idea!

L’angelica é una torta lievitata, due salsicciotti farciti arrotolati uno sopra l’altro, dalla forma di una ciambella. Si mantiene per parecchi giorni ed é perfetta per l’inzuppo mattutino!

Serve una doppia lievitazione per cui non é un dolce che si prepara in 5 minuti ma vi assicuro ne vale la pena!

Ingredienti

  • 500 g di farina manitoba
  • 120 g di zucchero semolato
  • 50 g di cacao in polvere
  • 170 ml di acqua
  • 80 g di burro a pomata
  • 2 uova
  • 12 g di lievito di birra secco
  • 10 g di miele
  • 8 g di sale
  • 1 baccello di vaniglia
  • Scorza di limone e di arancia
  • 150 g di cioccolato
  • 100 g di cioccolato bianco
  • Sciroppo d’acero

Cominciamo dall’impasto, per prima cosa tagliate a metà il baccello e togliete i semi, uniteli al miele, alle scorse grattugiate

Prendete la ciotola della planetaria e fate sciogliere il lievito e lo zucchero

Unite la farina, il cacao, il sale e le uova e iniziate a impastare con il gancio

Aggiungete il miele e il burro poco alla volta a più riprese in modo da farlo assorbire per bene

Trasferite su un piano e continuate a impastare fino a formare una palla liscia che metterete a lievitare in una ciotola coperta con la pellicola in un luogo caldo

Ci vorranno più o meno due ore o almeno aspettate che raddoppi il volume

Sgonfiate l’impasto e stendetelo a formare un rettangolo di circa 30×40

Intanto a bagnomaria fate sciogliere il cioccolato, io ho utilizzato quello delle uova di pasqua

Una volta sciolto stendetelo sull’impatto per bene fino ai bordi , tagliate a pezzetti il cioccolato bianco o quello che preferite e cospargete la superficie

Ora arrotolatelo a salsicciotto partendo dal lato lungo

Tagliateli a metà lasciando attaccata l’estremità superiore

Intrecciate le due parti a formare una ghirlanda ben stretta

Ponetela su una placca da forno rivestita di carta forno e lasciatela lievitare per altre sue ore

Cuocete a 180 gradi statico per circa 20 minuti poi abbassate a 160 per altri 10

Sfornate e fate raffreddare dopodiché spennellate la superficie con lo sciroppo d’acero, se non lo avete potete usare acqua e zucchero oppure acqua e miele andrà bene lo stesso

Trasferite su una bella alzatina e servite una bella fetta!

Seguiteci sui nostri social

⏩ pinterest

⏩ Instagram

⏩ Facebook

E ovviamente il nostro blog 👉🏻 lipstickoncoffeecup 💄💋☕️

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...