Uova al purgatorio o semplicemente uova e pomodoro

A Napoli le chiamano Uova al purgatorio perché a qualcuno questo piatto ricordava le anime nelle fiamme mentre a casa mia si sono sempre chiamate solo Uova e pomodoro.

Una preparazione che da me si faceva ogni volta che mamma preparava o aveva a disposizione un buon sugo fresco.

Oggi aggiungo anche un po’ di peperoncino ma c’è chi aggiunge scaglie di grana o cubetti di mozzarella o addirittura affettati.

Semplice, economico e super veloce!

In ogni caso, pronti con la pagnotta in mano?! La scarpetta è d’obbligo!

INGREDIENTI

  • pomodori da sugo o salsa di pomodoro
  • Uova fresche
  • Sale e olio q.b.
  • Qualche foglia di basilico
  • Taglia sottilmente la cipolla e falla rosolare in un cucchiaio di olio.
  • Aggiungi i pomodori lavati, tagliati e svuotati dai semi, foglie di basilico spezzettate.
  • Un cucchiaino di zucchero di canna. Sale.
  • Fai cuocere circa 15 minuti poi passali.
  • Aggiungi le uova intere. Fai attenzione: il tuorlo deve rimanere integro al centro dell’albume.
  • Lasciale cuocere nel sugo qualche minuto coperte. Circa 2 minuti saranno sufficienti. Il tuorlo dovrà restare “fondente” non sodo!
  • Servi caldo.

    Portateci in cucina con voi!

    Postate le foto dei vostro piatti preferiti nei commenti oppure nelle vostre story dei social. Ci trovate anche qui 📲:

    Instagram

    Facebook

    Pinterest

    Ricordatevi di taggarci @LipstickOnCoffeeCup e di scrivere sempre #Lipstickoncoffeecupblog per mostrarci quanto siete Lipstick 💋☕️!

    Pronti, cucinare, scattare e…postare! 👩🏻‍🍳👨🏼‍🍳

    Rispondi

    Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

    Logo di WordPress.com

    Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

    Google photo

    Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

    Foto Twitter

    Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

    Foto di Facebook

    Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

    Connessione a %s...