PASTIERA NAPOLETANA

Non esiste dolce ( dopo le uova ) più tipico Pasquale della PASTIERA NAPOLETANA.

L’ho sempre guardata con riverenza e circospezione perché ho sempre pensato fosse lungo e difficile da fare.

Mi limitavo solamente a mangiarne in grandi quantità.

Quest’anno l’ho presa di petto e ho deciso di approcciarmi anche io alla ricetta.

Effettivamente sono solamente molti ingredienti ma i passaggi effettivamente sono semplici e alla portata di tutti.

Metteteci solo tanto amore e vedrete che il risultato vi appagherà

Ingredienti per la frolla

  • 315 g di farina 00
  • 180 g di Strutto freddo
  • 135 g di zucchero
  • 3 tuorli

Ingredienti per cuocere il grano

  • 250g di latte intero
  • 350 g di grano cotto
  • 30 g di strutto
  • La scorza di 1 limone

Per il ripieno

  • 300g di ricotta di pecora
  • 100 g di ricotta vaccina
  • 350 g di zucchero
  • 3 uova
  • 50 g di arancia candita
  • 50 g di cedro candito
  • 15 g di acqua di fiori d’arancio
  • Un pizzico di cannella
  • 1 baccello di vaniglia

Iniziamo dalla frolla, prendiamo una ciotola e versiamo la farina, lo zucchero e lo strutto e cominciamo ad impastare

Poi aggiungiamo i tuorli e continuiamo a impastare

Trasferiamo su un piano da lavoro e lavoriamo l’impasto fino a che darà liscio e omogeneo

Copriamo con la pellicola e mettiamo in frigorifero

Ora passiamo al grano

Versiamo il latte in un pentolino con il grano, lo strutto e la scorza e portiamo a cottura

Ci vorranno una ventina di minuti, lasciate poi raffreddare completamente

Ora passiamo alla crema , setacciando le due ricotte

Poi aggiungiamo lo zucchero e mescoliamo bene

Ora mettiamo le uova e il grano freddo

Poi dopo aver mescolato per bene aggiungiamo i canditi a pezzettini, la cannella, l’acqua di fiori d’arancio e i semi della bacca della vaniglia

Il composto ora é pronto

Ora passiamo alla frolla, stendetela dello,spessore di 5 mm e foderate uno stampo da 26 cm imburrato e infarinato

Bucherellate il fondo e riempite con l’impasto

Ora con la frolla rimasta tagliate delle strisce e mettetele sulla torta come decorazione

Cuocete a 180 gradi per circa 80 minuti avendo cura di spostare la torta nella parte bassa del forno negli ultimi 20 minuti.

Se si scurisce troppo la frolla mettete sopra un foglio di alluminio

Sfornate e fate raffreddare completamente prima di toglierla dallo stampo

Si conserva in frigorifero o sotto una campana di vetro in luogo fresco e asciutto

Ora siete pronti per mangiarla!

Buon appetito

Seguiteci sui nostri social

⏩ Facebook

⏩ Instagram

⏩ Pinterest

E ovviamente il nostro blog 👉🏻 lipstickoncoffeecup

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...