Pesto di pomodori 🍅 crudista e “umami”

I gusti fondamentali sono 5: dolce, salato, amaro, aspro e UMAMI!

Sembra sia stato scoperto da un giapponese a inizio secolo ma io l’ho scoperto solo oggi! Per capirci, si tratta di un gusto sapido dovuto al glutammato monosodico. Insomma, in Italia si riscontra nel prosciutto stagionato, nel parmigiano, nelle alici, alcuni funghi e nei pomodori, tra i vegetali piú ricchi di acido glutammico, soprattutto, se maturi.

Leggere dei pomodori 🍅🍅🍅mi ha fatto venire voglia di fare l’ultimo pesto crudista dell’anno! Ho giusto acquistato dei ciliegini km0 e coltivati al sole! Puoi usare qualsiasi pomodoro da sugo: Piccadilly, pachino, datterini, San Marzano,…

Ho usato l’origano fresco avendo fatto man bassa di basilico per il pesto classico tutta estate!

Si tratta di un sugo profumatissimo che in estate propongo sulla pasta, appena scolata ma se vuoi anche fredda, al posto della passata. Di solito avanza e lo conservo in frigo per condire le bruschette.

É come un gazpacho, da preparare con ingredienti a crudo, frullati insieme, tranne l’aglio (troppo forte e indigesto qui).

Frullo i pomodori a crema perché salto il passaggio di spellarli (tolgo solo i semi) ma tu puoi scegliere la consistenza che preferisci lasciandolo anche piú grossolano.

Per arricchirlo o correggerlo, se nel caso non hai pomodori eccezionali (capita), puoi aggiungere ricotta fresca o salata, parmigiano, olive, peperoncino, capperi,…

Questo sugo o pesto, ti permette di guadagnare un bel po’ di tempo dai fornelli e il sapore é senz’altro d’effetto. Estivo ovviamente.

INGREDIENTI dose per 4 persone

  • 400 gr pomodori
  • Una manciata di foglioline di origano fresco o 15 foglie di basilico o ad occhio q.b. (abbonda pure)
  • 3 cucchiai di olio di oliva
  • Due pizzichi di sale
  • 1/2 spicchio di aglio

Lava bene i pomodori e le foglie di aromi.

Se preferisci e pensi di lasciarli grossolani, fai sbollentare un minuto i pomodori e spelali. Io salto questo passaggio e li taglio in 4 tutti poi li passo col pollice togliendo velocemente i semi.

Lasciali scolare della loro acqua poi mettili in un recipiente con le foglie di aromi, condisci con olio e sale, copri con la pellicola e metti in frigo un quarto d’ora a insaporire.

Riprendili per frullarli o passarli fino a ottenere la consistenza desiderata.

A questo punto unisci l’aglio schiacciato ma intero (per vederlo e toglierlo prima di usare il pesto) e rimetti a riposare.

Usa il pesto di pomodori ottenuto per condire sia la pasta fredda che cotta o delle bruschette!

Un pensiero riguardo “Pesto di pomodori 🍅 crudista e “umami”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...